Ott 9 / adminfradi Perché puntare sul made in Italy

Una scelta come stile di vita

Un’ espressione nota in tutto il mondo, sinonimo di qualità ed eccellenza: parliamo del made in Italy, quel fiore all’occhiello dell’economia nostrana, in grado di conquistare anche gli angoli più remoti della terra, garantendo un prodotto tipico, frutto di un’antica sapienza artigianale e di un’ineguagliabile cultura manifatturiera.

Dal produttore al consumatore, scegliere il “made in Italy” è compiere una scelta di vita che mira al:

  • futuro: è ciò che aiuta le piccole e medie imprese a farsi strada tra nuovi mercati  e orizzonti, sempre più appetibili grazie a una maggiore presenza sul web, quell’immenso spazio sconfinato in grado di connetterci con il mondo intero.
  • identità: moda, cinema e gastronomia sono considerati ovunque il simbolo dell’Italia.

gastronomia articolo

 

  • qualità: è qui che la tradizione si fonde con l’innovazione, sempre nel rispetto dell’originalità delle materie prime e dell’artigianalità delle lavorazioni.
  • ricchezza: sono in continua crescita i numeri relativi alle esportazioni dei nostri prodotti italiani. A seguito dei dati della Commissione Europea, recentemente Coldiretti ha annunciato che l’Italia si attesta come primo produttore mondiale di vino, superando anche la Francia.

ricchezza articolo

  • sfida: sono in molti a scommettere sul potenziale del “made in Italy”. Amazon ha da poco inaugurato una nuova vetrina totalmente dedicata ai prodotti dell’artigianato nostrano, puntando a far sbarcare l’eccellenza manifatturiera oltre i confini nazionali: dal “local” al “glocal”.
  • conquista: negli ultimi anni il mercato cinese ha mostrato un grande interesse vero il prodotto italiano, non solo inteso nel senso manifatturiero del termine, ma soprattutto per quanto riguarda una concezione di gusto e stile. In Cina, molti sono disposti a proporre nuove partnership per esportare il “fashion italiano” sempre più in voga tra nuovi consumatori cinesi che puntano alla qualità dal giusto prezzo.
  • creatività: non c’è limite alla fantasia. Il made in Italy affascina anche per la capacità di rinnovarsi e stupire. Un’abilità consolidata soprattutto nel settore gastronomico, dove la fantasia non conosce nessuna barriera del gusto.

Adesso sei pronto a scommetterci anche tu?